Riabilitazione Intensiva

Equipe Medica: dott.ssa Marisa Basile, dott. Francesco Boncompagni, dott.ssa Gabriella Cariati, dott. Osvaldo Corno, dott. Vincenzo Francesco De Donato, dott. Francesco Donato, dott. Antonio Francesco Leonardo Malomo, dott. Eugenio Marchese, dott. Salvatore Marino, dott. Francesco Soda

Psicologo: dott.ssa Carmen Marasco

Riabilitazione Intensiva

Siamo il Centro di riabilitazione calabrese specializzato nella riabilitazione intensiva, neurologica, motoria, oncologica, respiratoria e figuriamo tra i centri più riconosciuti a livello nazionale e regionale. Dal 2014 è stata istituita anche l’Unità Operativa per le gravi Cerebrolesioni Acquisite.

RIABILITAZIONE NEUROLOGICA

Esiti di accidenti cerebrovascolari (emiplegie, emiparesi), lesioni nervose periferiche(neuropatie, radiculopatie), malattie muscolari (distrofie), malattie demielinizzanti (sclerosi multipla), sindromi extrapiramidali (Morbo di Parkinson).

RIABILITAZIONE NEURO-COGNITIVA

Nota anche come stimolazione cognitiva o ginnastica mentale, mira al recupero di specifiche funzioni cognitive, quali la memoria, il linguaggio, il ragionamento, l’attenzione, il calcolo, la pianificazione. Con l’utilizzo di tecniche personalizzate vengono stimolate non solo le funzioni cognitive, ma anche quelle affettive e sociali.

RIABILITAZIONE MOTORIA

Esiti di lesioni traumatiche dell’apparato locomotore (fratture), esiti di interventi di protesizzazioni articolari (artroprotesi d’anca e ginocchio), amputazioni, dimorfismi rachidei, osteoporosi, artrosi.

RIABILITAZIONE RESPIRATORIA

Bronchite cronica ostruttiva BPCO, bronchiectasie, asma bronchiale, enfisema polmonare, malattie neuromuscolari con valenza respiratoria, insufficienza respiratoria, fibrosi polmonare, malattie della gabbia toracica, postumi di interventi di chirurgia torace-addominale maggiore.

RIABILITAZIONE ONCOLOGICA

Lo scopo principale della riabilitazione oncologica è quello di aumentare la qualità di vita dell’individuo alleviando la Sua sofferenza non solo attraverso terapie fisiche ma anche tramite il sostegno psicologico e l’attenzione verso tutti i suoi bisogni, psichici, sociali e spirituali.

RIABILITAZIONE URO-GINECOLOGICA

Incontinenza urinaria femminile post parto, da stress o da sforzo, mista, instabilità vescicale. Dolore pelvico (dispareunia). Incontinenza urinaria in esiti d’intervento di prostatectomia.

Le attività di riabilitazione  intensiva in regime di ricovero ospedaliero  sono dirette  al recupero di disabilità importanti, modificabili, che richiedono  un elevato impegno diagnostico medico-specialistico a indirizzo  riabilitativo e terapeutico comprensivo  di interventi  multidisciplinari  e multi professionali intensi (orientativamente 3 ore al giorno  di trattamento specifico) che implichino un elevato livello di tutela medico-infermieristica o la necessità di utilizzare attrezzature tecnologicamente  avanzate

REGIME DI DAY HOSPITAL:

Il ricovero in Day Hospital in riabilitazione intensiva è da ritenersi appropriato se il paziente:

1) è suscettibile di significativi miglioramenti funzionali e della qualità di vita in un ragionevole lasso di tempo;

2) ha indicazione per un intervento riabilitativo di elevata intensità o, comunque, prolungato nell’ambito della stessa giornata, da somministrarsi con l’approccio interprofessionale più adeguato, spesso anche plurispecialistico;

3) presenta condizioni cliniche generali che gli permettono di tollerare sia tale intervento che i trasferimenti quotidiani da e per il proprio domicilio;

4) è clinicamente stabile in misura tale da non aver bisogno di assistenza sanitaria continuativa per 24 ore al giorno.

Riabilitazione Intensiva Cod. 56

All’atto del ricovero, dopo gli espletamenti amministrativi, viene stilata subito la parte della cartella che riguarda le notizie anagrafiche. In occasione dell’ingresso del Paziente, se riscontrate la presenza di problematiche sociali rilevanti che potrebbero procrastinare la degenza, l’Assistente Sociale di Reparto provvederà a comunicare tale situazione all’équipe medica di reparto. Il paziente, una volta giunto nel reparto di destinazione, verrà visitato dal Medico di reparto. Raccolta l’anamnesi, sarà comunicata agli infermieri la terapia medica prescritta al degente e le indicazioni di mobilizzazione legate alle patologie d’ingresso. Il Medico di Reparto, quindi, prescrive gli esami diagnostici strumentali e di laboratorio che ritiene necessari. Il paziente quindi, sarà sottoposto alla visita Fisiatrica, per la stesura del piano di trattamento considerando le problematiche mediche globali. Qualora poi, siano presenti disturbi del linguaggio, il Paziente verrà segnalato al reparto di logoterapia per effettuare la visita psicolinguistica ed il relativo trattamento riabilitativo, se siano presenti problematiche di natura psicologica verrà segnalato alla psicologa per effettuare valutazione.

Durante il ricovero, il paziente verrà seguito quotidianamente da una equipe di Medici specialisti (Primario, Internista, Fisiatra, Ortopedico, Cardiologo, Neurologo, Neurochirurgo e altri specialisti secondo le esigenze riscontrate durante il percorso riabilitativo). Il Caposala veglia sulla qualità dell’assistenza resa al paziente, organizzando il personale infermieristico e l’operato dello stesso. All’assistenza diretta del degente è proposto il personale infermieristico, il quale somministra la terapia, coadiuvato dagli O.S.S i quali distribuiscono il vitto e aiutano i pazienti non autosufficienti rispondendo a tutte le necessità quotidiane di cui hanno bisogno.

Giornalmente, il Paziente effettua la terapia riabilitativa nelle palestre della Sede Operativa; circa ogni 7/10 giorni viene discusso e rivalutato il piano di trattamento fisioterapico dal Fisiatra e dall’equipe medica. Settimanalmente viene effettuata una riunione tra i medici e i parenti dei degenti per dare informazioni in merito alle condizioni di salute del congiunto.

Il ricovero programmato avviene, previo accordo con i medici ed il Direttore Sanitario, con trasferimento diretto da strutture ospedaliere pubbliche e/o private. Al momento dell’Accettazione, oltre alla registrazione dei dati sarà richiesto il consenso di utilizzo dei propri dati personali secondo le normative vigenti della privacy.

© Copyright - iGreco Ospedali Riuniti S.r.l. Sede Legale Piazza Quintieri 1 87100 Cosenza (CS) P.I. 02425970783